Click here to close now.




















Welcome!

Containers Expo Blog Authors: Pat Romanski, Elizabeth White, Automic Blog, Adrian Bridgwater, Liz McMillan

News Feed Item

ZTE presenta una crescita degli utili a tre cifre in base alle previsioni su nove mesi

ZTE Corporation ("ZTE") (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ), azienda quotata in borsa e leader nella fornitura di apparati di telecomunicazioni, soluzioni di rete e dispositivi mobili, prevede una crescita più che triplicata dell'utile netto nei primi nove mesi dell'anno, a seguito del perdurare del forte impulso dato dal settore LTE 4G dell'azienda. L'utile netto distribuito agli azionisti della società quotata in borsa sarà compreso tra 1,7 e 1,9 miliardi di RMB nei primi nove mesi dell'anno, con un aumento tra il 208,2% e il 244,5% annuo rispetto ai 12 mesi precedenti, secondo un documento di previsione rilasciato oggi dall'azienda. ZTE ha inoltre riferito, sempre nella giornata odierna, che l'utile netto del primo semestre è cresciuto del 263,9%, per un valore pari a 1,13 miliardi di RMB. I guadagni di base per azione in sei 6 mesi sono stati di 0,33 RMB, mentre il fatturato è salito a quota 37,7 miliardi di RMB.

Per una rappresentazione grafica delle performance aziendali di ZTE nel primo semestre scaricare l'infografica da questo link:
http://www.zte.com.cn/cn/temp/file/201408/W020140820659130894725.jpg

Le più recenti previsioni di ZTE riflettono la solidità del fatturato derivante dai contratti sulle reti e dai continui miglioramenti della profittabilità dei contratti nei primi nove mesi, supportati dagli investimenti continuativi da parte dei clienti nel settore delle reti 4G in Cina. L'azienda prevede di rendere pubblico un aumento del fatturato su base annua nei primi nove mesi, mentre si fa sentire il ritorno sugli investimenti effettuati nello sviluppo di prodotti strategici quali i router di rete e i circuiti integrati. ZTE si attende inoltre di ottenere profitti da una gestione più efficace del mercato dei cambi.

Nel corso del primo semestre di quest'anno, ZTE ha riferito una rapida crescita dei ricavi d'esercizio dalle reti di carrier in Cina mentre la società ha svolto un ruolo importante nel supporto delle numerose realizzazioni di reti 4G. Il margine di profitto lordo è aumentato in misura cospicua mentre l'azienda perseguiva la propria strategia di concentrazione sull'assistenza ai contratti di rete con maggior profittabilità. Per la prima volta in 10 anni, nei primi sei mesi dell'anno, ZTE ha dichiarato un flusso di cassa d'esercizio positivo. Sempre nel corso del primo semestre, sono calati i ricavi d'esercizio derivanti dai prodotti di telefonia mobile nel mercato domestico.

Distribuzione geografica

Nei primi sei mesi dell'anno, ZTE ha riportato ricavi d'esercizio per 19,26 miliardi di RMB derivanti dal mercato domestico, pari al 51,1% dei ricavi d'esercizio globali del gruppo. Sfruttando le opportunità offerte dall'implementazione su larga scala delle reti 4G, il gruppo si è impegnato per sviluppare l'attività in settori emergenti quali Internet mobile e il cloud computing nel quadro della sua strategia M-ICT. Sono state presentate soluzioni innovative con capacità in-house migliorate, mentre la cooperazione strategica con i carrier è stata condotta in modo pratico per mantenere la posizione dominante del gruppo e incrementarne le quote di mercato, gettando le basi per uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

ZTE ha riferito ricavi d'esercizio di 18,44 miliardi di RMB dal mercato internazionale, pari al 48,9% dei ricavi d'esercizio globali del gruppo. In osservanza alla strategia basata sulla concentrazione sulle nazioni più popolose e sui più importanti carrier globali, il gruppo ha ulteriormente ottimizzato il proprio profilo di mercato per ottenere operazioni stabili e una crescita del livello di qualità.

Distribuzione per prodotto

Nel corso dei primi sei mesi dell'anno, il gruppo ha riportato ricavi d'esercizio per 21,84 miliardi di RMB derivanti dalle reti dei carrier e per 10,41 miliardi di RMB derivanti dai terminali palmari. Sistemi software, servizi e altri prodotti per telecomunicazioni hanno generato ricavi d'esercizio pari a 5,46 miliardi di RMB.

Per quanto riguarda il settore dei prodotti wireless, l'innovazione continua e i miglioramenti nella competitività dei prodotti hanno rappresentato la forza trainante della crescita. La rivoluzionaria soluzione Cloud Radio del Gruppo, ad esempio, ha portato alla crescita esponenziale dei prodotti 4G sul mercato interno e internazionale, in particolare in Cina, paese in cui il Gruppo ha mantenuto la posizione di leadership nelle gare d'appalto per i prodotti 4G, con una crescita effettiva delle quote di mercato. Nei settori tradizionali del 2G e 3G si è registrata una crescita stabile mentre il Gruppo continua a ottimizzare il proprio profilo sul mercato. Anticipando sviluppi futuri nelle comunicazioni wireless, il Gruppo ha pubblicato un libro bianco sulle tecnologie 5G, il cui sviluppo è stato definito da ZTE come progetto strategico.

Per quanto riguarda i prodotti per le comunicazioni via cavo e su fibra, il Gruppo ha conservato la propria superiorità tecnologica e la capacità di rinnovamento dei prodotti a stretto contatto con la tendenza allo sviluppo del mercato della banda larga. Relativamente ai prodotti Cloud Computing e ICT, il Gruppo ha inoltre concretizzato progressi significativi nel settore dei prodotti Cloud Computing / Big Data e dei data center.

ZTE Mobile Devices si è affermata come attività autonoma nel Gruppo e si è concentrata sul passaggio a un approccio più orientato ai consumatori e a internet. Queste risorse sono destinate principalmente alla creazione di cellulari di alta gamma, di applicazioni e software che mirano ad aumentare la competitività dei prodotti del Gruppo e a migliorare l'esperienza degli utenti. Nel corso della prima metà del 2014 sono stati lanciati molti modelli di cellulari diversificati rivolti a diversi target di consumatori. È migliorato inoltre il riconoscimento del marchio del Gruppo tra i consumatori a seguito dei vigorosi sforzi per lo sviluppo di nuovi canali di vendita, come le piattaforme di e-commerce.

Innovazioni tecnologiche

La creazione di valore per i clienti da sempre rappresenta un principio essenziale per il Gruppo. Con i nostri clienti ci impegniamo nella generazione di valore e di sviluppo reciproco tramite le innovazioni tecnologiche e dei prodotti, sulla base di una profonda comprensione dei requisiti e delle aspettative dei clienti. All'inizio del 2014 il Gruppo ha annunciato la strategia M-ICT, mirata a trasformare ZTE in uno degli agenti promotori dell'omonima era che semplifica la creazione di valore tramite le informazioni e permette di spostare il centro dell'attenzione sugli utenti, non più sui clienti. In termini di strategia del prodotto, il Gruppo si è concentrato principalmente sui prodotti 4G basati sulla banda larga, incluse le attività wireless, wireline, dei terminali e della banda larga. Anche le reti governative e aziendali e i relativi servizi, un settore che presenta enormi potenzialità di mercato, sono diventate un importante centro di interesse per lo sviluppo. La società ha inoltre creato il "CGO Laboratory", motore e centro di incubazione di innovazioni future mirate allo sviluppo di nuovi settori e attività.

Il Gruppo ha mantenuto il budget annuale per le attività di ricerca e sviluppo (R&D) a circa il 10% del fatturato. Ha inoltre creato 18 centri R&D in Cina, negli Stati Uniti, in Svezia, Francia e altri paesi, affiancati a oltre 10 centri congiunti per l'innovazione, lavorando a stretto contatto con i principali carrier per garantire il successo sul mercato tramite una miglior valutazione della domanda e dell'esperienza dei clienti.

Al 30 giugno 2014, il Gruppo detiene brevetti su oltre 17.000 prodotti e domande di brevetti internazionali PCT per oltre 15.000 articoli. Grazie all'appartenenza a più di 70 organizzazioni e forum internazionali per la standardizzazione, al ruolo di coordinazione e presentazione presso le principali organizzazioni internazionali di standardizzazione assunto da più di 30 esperti del Gruppo e alla presentazione di oltre 28.000 documenti di ricerca nel ruolo di aggregati, editori e autori per più di 200 standard internazionali, il Gruppo ha continuato a coltivare il proprio ruolo di leadership nelle tecnologie e nei brevetti per i principali prodotti e le principali tecnologie, garantendo il miglioramento continuo della capacità di contrastare i rischi inerenti ai brevetti.

Nei primi sei mesi del 2014, il Gruppo ha assunto ruoli di primo piano nella R&D e nell'industrializzazione di oltre 10 progetti, tra cui National 863 Project, Electronic Development Foundation, Cloud Computing Project, North Star Project e Guangdong Technology Programme.

Una panoramica d'insieme

Per quanto riguarda la seconda metà del 2014, saranno numerose le opportunità e le difficoltà nel settore delle telecomunicazioni tradizionali, che insieme ai segmenti emergenti di Internet continueranno a evolversi con forza innovatrice superando rapidamente i modelli tradizionali di impresa e di business. Rispetto alle reti carrier, l'industria delle telecomunicazioni conoscerà un nuovo ciclo di investimenti con l'implementazione su larga scala delle reti 4G in tutto il mondo, in particolare grazie all'emissione di licenze 4G in Cina e all'approvazione delle operazioni di test sulle reti ibride TD-LTE/LTE FDD. I carrier devono tuttavia risolvere il cosiddetto problema "dumb pipe" o "dumb information", cioè dei canali o dei dati "stupidi", mentre si avviano alla piena operatività nelle operazioni 4G e saranno numerose le opportunità di business per le aziende in grado di creare valore dalle informazioni. Nei settori governativi e dei servizi aziendali la fusione profonda tra Internet mobile e industrie tradizionali, la rivoluzione informatica generata da tecnologie emergenti quali l'Internet delle cose, il cloud computing e i Big Data, insieme al fattore sempre più pressante della sicurezza dei dati, presenteranno ulteriori opportunità di mercato. In connessione con i terminali palmari, i terminali smart di prossima generazione saranno più intelligenti e flessibili, con caratteristiche maggiormente integrate. Si assiste alla tendenza a trasformare i terminali smart in dispositivi indossabili, poiché l'innovazione e la soddisfazione delle esigenze dei consumatori diventano fattori cruciali.

Per affrontare le opportunità e le difficoltà precedentemente descritte, il Gruppo procederà a integrare strategicamente le proprie risorse e a concentrarle nella seconda metà del 2014, nel rispetto del principio aziendale basilare della "Innovazione e intensificazione". La società continuerà a concentrarsi sui prodotti delle reti carrier e a rafforzare l'integrazione verticale del suo settore pubblico, dell'ICT enterprise e dei palmari, impegnandosi a fondo per generare maggiori profitti.

Informazioni su ZTE

ZTE è una società globale, quotata in borsa, che fornisce apparati per telecomunicazioni e soluzioni di rete e vanta la più vasta gamma di prodotti praticamente in tutti i settori delle telecomunicazioni, come wireless, access & bearer, VAS, terminali e servizi professionali. La società fornisce prodotti e servizi estremamente innovativi e su misura a più di 500 operatori in oltre 160 paesi e li aiuta a soddisfare le esigenze in continuo cambiamento dei loro clienti e ad aumentare il fatturato. ZTE investe il 10% del suo fatturato annuo in attività di ricerca e sviluppo e svolge ruoli di guida in varie istituzioni internazionali che vogliono definire nuovi standard nel settore delle telecomunicazioni. ZTE è fortemente impegnata nelle iniziative di responsabilità sociale d'impresa ed è membro del Global Compact delle Nazioni Unite. La società è l'unico produttore cinese nel settore delle telecomunicazioni a essere quotato alle borse di Hong Kong e di Shenzhen (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ). Per ulteriori informazioni visitare il sito www.zte.com.cn.

More Stories By Business Wire

Copyright © 2009 Business Wire. All rights reserved. Republication or redistribution of Business Wire content is expressly prohibited without the prior written consent of Business Wire. Business Wire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

@ThingsExpo Stories
For IoT to grow as quickly as analyst firms’ project, a lot is going to fall on developers to quickly bring applications to market. But the lack of a standard development platform threatens to slow growth and make application development more time consuming and costly, much like we’ve seen in the mobile space. In his session at @ThingsExpo, Mike Weiner, Product Manager of the Omega DevCloud with KORE Telematics Inc., discussed the evolving requirements for developers as IoT matures and conducted a live demonstration of how quickly application development can happen when the need to comply wit...
Explosive growth in connected devices. Enormous amounts of data for collection and analysis. Critical use of data for split-second decision making and actionable information. All three are factors in making the Internet of Things a reality. Yet, any one factor would have an IT organization pondering its infrastructure strategy. How should your organization enhance its IT framework to enable an Internet of Things implementation? In his session at @ThingsExpo, James Kirkland, Red Hat's Chief Architect for the Internet of Things and Intelligent Systems, described how to revolutionize your archit...
SYS-CON Events announced today that HPM Networks will exhibit at the 17th International Cloud Expo®, which will take place on November 3–5, 2015, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clara, CA. For 20 years, HPM Networks has been integrating technology solutions that solve complex business challenges. HPM Networks has designed solutions for both SMB and enterprise customers throughout the San Francisco Bay Area.
MuleSoft has announced the findings of its 2015 Connectivity Benchmark Report on the adoption and business impact of APIs. The findings suggest traditional businesses are quickly evolving into "composable enterprises" built out of hundreds of connected software services, applications and devices. Most are embracing the Internet of Things (IoT) and microservices technologies like Docker. A majority are integrating wearables, like smart watches, and more than half plan to generate revenue with APIs within the next year.
The Internet of Everything (IoE) brings together people, process, data and things to make networked connections more relevant and valuable than ever before – transforming information into knowledge and knowledge into wisdom. IoE creates new capabilities, richer experiences, and unprecedented opportunities to improve business and government operations, decision making and mission support capabilities.
Growth hacking is common for startups to make unheard-of progress in building their business. Career Hacks can help Geek Girls and those who support them (yes, that's you too, Dad!) to excel in this typically male-dominated world. Get ready to learn the facts: Is there a bias against women in the tech / developer communities? Why are women 50% of the workforce, but hold only 24% of the STEM or IT positions? Some beginnings of what to do about it! In her Opening Keynote at 16th Cloud Expo, Sandy Carter, IBM General Manager Cloud Ecosystem and Developers, and a Social Business Evangelist, d...
In his keynote at 16th Cloud Expo, Rodney Rogers, CEO of Virtustream, discussed the evolution of the company from inception to its recent acquisition by EMC – including personal insights, lessons learned (and some WTF moments) along the way. Learn how Virtustream’s unique approach of combining the economics and elasticity of the consumer cloud model with proper performance, application automation and security into a platform became a breakout success with enterprise customers and a natural fit for the EMC Federation.
The Internet of Things is not only adding billions of sensors and billions of terabytes to the Internet. It is also forcing a fundamental change in the way we envision Information Technology. For the first time, more data is being created by devices at the edge of the Internet rather than from centralized systems. What does this mean for today's IT professional? In this Power Panel at @ThingsExpo, moderated by Conference Chair Roger Strukhoff, panelists addressed this very serious issue of profound change in the industry.
Discussions about cloud computing are evolving into discussions about enterprise IT in general. As enterprises increasingly migrate toward their own unique clouds, new issues such as the use of containers and microservices emerge to keep things interesting. In this Power Panel at 16th Cloud Expo, moderated by Conference Chair Roger Strukhoff, panelists addressed the state of cloud computing today, and what enterprise IT professionals need to know about how the latest topics and trends affect their organization.
It is one thing to build single industrial IoT applications, but what will it take to build the Smart Cities and truly society-changing applications of the future? The technology won’t be the problem, it will be the number of parties that need to work together and be aligned in their motivation to succeed. In his session at @ThingsExpo, Jason Mondanaro, Director, Product Management at Metanga, discussed how you can plan to cooperate, partner, and form lasting all-star teams to change the world and it starts with business models and monetization strategies.
Converging digital disruptions is creating a major sea change - Cisco calls this the Internet of Everything (IoE). IoE is the network connection of People, Process, Data and Things, fueled by Cloud, Mobile, Social, Analytics and Security, and it represents a $19Trillion value-at-stake over the next 10 years. In her keynote at @ThingsExpo, Manjula Talreja, VP of Cisco Consulting Services, discussed IoE and the enormous opportunities it provides to public and private firms alike. She will share what businesses must do to thrive in the IoE economy, citing examples from several industry sectors.
There will be 150 billion connected devices by 2020. New digital businesses have already disrupted value chains across every industry. APIs are at the center of the digital business. You need to understand what assets you have that can be exposed digitally, what their digital value chain is, and how to create an effective business model around that value chain to compete in this economy. No enterprise can be complacent and not engage in the digital economy. Learn how to be the disruptor and not the disruptee.
Akana has released Envision, an enhanced API analytics platform that helps enterprises mine critical insights across their digital eco-systems, understand their customers and partners and offer value-added personalized services. “In today’s digital economy, data-driven insights are proving to be a key differentiator for businesses. Understanding the data that is being tunneled through their APIs and how it can be used to optimize their business and operations is of paramount importance,” said Alistair Farquharson, CTO of Akana.
Business as usual for IT is evolving into a "Make or Buy" decision on a service-by-service conversation with input from the LOBs. How does your organization move forward with cloud? In his general session at 16th Cloud Expo, Paul Maravei, Regional Sales Manager, Hybrid Cloud and Managed Services at Cisco, discusses how Cisco and its partners offer a market-leading portfolio and ecosystem of cloud infrastructure and application services that allow you to uniquely and securely combine cloud business applications and services across multiple cloud delivery models.
The enterprise market will drive IoT device adoption over the next five years. In his session at @ThingsExpo, John Greenough, an analyst at BI Intelligence, division of Business Insider, analyzed how companies will adopt IoT products and the associated cost of adopting those products. John Greenough is the lead analyst covering the Internet of Things for BI Intelligence- Business Insider’s paid research service. Numerous IoT companies have cited his analysis of the IoT. Prior to joining BI Intelligence, he worked analyzing bank technology for Corporate Insight and The Clearing House Payment...
"Optimal Design is a technology integration and product development firm that specializes in connecting devices to the cloud," stated Joe Wascow, Co-Founder & CMO of Optimal Design, in this SYS-CON.tv interview at @ThingsExpo, held June 9-11, 2015, at the Javits Center in New York City.
SYS-CON Events announced today that CommVault has been named “Bronze Sponsor” of SYS-CON's 17th International Cloud Expo®, which will take place on November 3–5, 2015, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clara, CA. A singular vision – a belief in a better way to address current and future data management needs – guides CommVault in the development of Singular Information Management® solutions for high-performance data protection, universal availability and simplified management of data on complex storage networks. CommVault's exclusive single-platform architecture gives companies unp...
Electric Cloud and Arynga have announced a product integration partnership that will bring Continuous Delivery solutions to the automotive Internet-of-Things (IoT) market. The joint solution will help automotive manufacturers, OEMs and system integrators adopt DevOps automation and Continuous Delivery practices that reduce software build and release cycle times within the complex and specific parameters of embedded and IoT software systems.
"ciqada is a combined platform of hardware modules and server products that lets people take their existing devices or new devices and lets them be accessible over the Internet for their users," noted Geoff Engelstein of ciqada, a division of Mars International, in this SYS-CON.tv interview at @ThingsExpo, held June 9-11, 2015, at the Javits Center in New York City.
Internet of Things is moving from being a hype to a reality. Experts estimate that internet connected cars will grow to 152 million, while over 100 million internet connected wireless light bulbs and lamps will be operational by 2020. These and many other intriguing statistics highlight the importance of Internet powered devices and how market penetration is going to multiply many times over in the next few years.